Il Risparmio energetico di iOS 9 riduce la velocità di clock del dispositivo; quando attivo su iPhone 6s si torna indietro alla velocità di processore del 5s.

risparmio energetico ios9 iphone 6s

Come molti sapranno una delle novità introdotte dal nuovo sistema operativo iOS9 è la modalità di risparmio energetico; tramite questa feature gli utenti con dispositivi Apple aggiornati all’ultima versione del sistema operativo mobile, possono prolungare la durata della batteria semplicemente attivando l’interruttore che si trova in Impostazioni e poi Batteria.

Quando l’opzione viene attivata, comunica Apple, l’invio e la ricezione di messaggi e-mail, l’aggiornamento delle app in background ed alcuni effetti dinamici vengono disattivati o limitati per ridurre il consumo energetico. C’è però un intervento che avviene a livello si sistema quando si attiva questa funzionalità. Nello specifico, per riuscire nell’impresa, Apple riduce in modo significante anche la velocità di clock del processore del dispositivo.

risparmio energetico ios9 iphone 6s

In parole povere tutto questo vuol dire che le prestazioni generali del dispositivo si riducono e tutto ciò è dimostrato da alcuni test benchmark che ha testato la nuova modalità di risparmio energetico sul nuovo iPhone 6s. La funzione sostanzialmente blocca la velocità di calcolo del processore, basta osservare la differenza nella velocità prima e dopo l’attivazione della feature, per scoprire che da 1,85 GHz si cala vertiginosamente a 907 MHz. Una differenza del 50,9% in termini di velocità in meno, cioè è come tornare indietro di due generazioni di iPhone.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone