Il blog giapponese Macotakara sostiene che Apple prevede di rimuovere la porta cuffie dal prossimo iPhone 7, contribuendo a realizzare una riduzione di più di 1 millimetro di spessore rispetto ad iPhone 6s.

iPhone 7: più sottile grazie alla rimozione dell'ingresso cuffie

Secondo alcuni rumors il prossimo iPhone 7 non avrà più l’ingresso per le cuffie, questo lo renderà più sottile rispetto ad iPhone 6s.

Il minore spessore porta però ad un’ulteriore restrizione, ovvero la possibilità di poter collegare le cuffie solamente tramite Lightning o Bluetooth.

Macotakara dice che la porta da 3,5 millimetri “difficilmente può essere più sottile, perché è lo standard mondiale”, che è preciso, anche se l’attuale generazione di iPod touch è di 1 mm più sottile rispetto ad  iPhone 6s, pur avendo un diametro di 3.5mm dentro. Va notato che Apple ha attivamente contemplato il passaggio ai 2,5 millimetri più piccolo, per quanto riguarda la porta cuffie, ma meno popolare, molti anni fa, abbandonando il piano dopo che gli utenti si sono lamentati. Invece, l’azienda ha deciso di aspettare fino a quando le tecnologie alternative di collegamento delle cuffie sono diventate più popolari. Apple ha introdotto cuffie Lightning specifiche lo scorso anno, anche se ne sono state spedite molte poche.

La relazione sostiene che Apple nella scatola del prossimo iPhone inserirà EarPods con connettore Lightning, che incorpora un minuscolo DA (digitale-analogico) convertitore nel connettore. Per assicurare la compatibilità con iPhone 7, i produttori di cuffie cablate di terze parti dovranno includere sia i cavi Lightning o 3,5 mm a adattatori Lightning con le loro cuffie. I responsabili della cuffia Bluetooth non avranno tali questioni.

[via]

 

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone