Secondo il Senior Communications Manager di Surface, iPad Pro non può funzionare come dispositivo autonomo per la produttività, a differenza del Surface. 

Microsoft iPad Pro Non Autonomo

Secondo Dan Laycock, Senior Communications Manager di Microsoft Surface, iPad Pro non può funzionare come dispositivo autosufficiente per la produttività, spiegando che, mentre i consumatori possono riuscire a cavarsela solo e soltanto con Surface, lo stesso non si può dire del nuovo tablet di Apple.

Laycock ha affermato che:

 “Microsoft vuole davvero che voi portiate un solo dispositivo per l’uso come tablet e PC, mentre iPad Pro sarà sempre un dispositivo complementare e si tratterà per sempre di un prodotto che da solo non potrà gestire un utilizzo produttivo.”

Sempre secondo il dirigente Redmond, un confronto diretto tra i due prodotti è impossibile poichè Surface è un vero e proprio PC che esegue applicazioni complete, invece quelle di iPad Pro sono delle “semplici” app.

Ma soprattutto il dirigente Microsoft sembra puntare il dito sulla separazione tra iOS e OS X, due sistemi operativi e piattaforme diverse che richiedono lo sviluppo di app dedicate per ciascuno dei due sistemi: questo secondo Apple, come precisato più volte da Tim Cook in precedenti dichiarazioni, è il punto di forza della Mela; viceversa Microsoft ha puntato su sistema operativo e piattaforma unica poichè lo stesso software per Windows 10 può funzionare su un computer, un tablet o uno smarpthone.

[via]

 




Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone