Con watchOS 2.2 Apple migliora Mappe su Apple Watch, aggiunge la funzione di ricerca “nelle vicinanze” e pulsanti rapidi per raggiungere casa o ufficio.

apple_watch_mappe

Apple milgiorerà la sua applicazione Mappe su watchOS 2.2 (attualmente in versione beta), sistema operativo dedicato ad Apple Watch. Il prossimo aggiornamento supporterà la ricerca “nelle vicinanze” permettendo di scovare punti di interesse vicini alla posizione attuale dell’utente. Oltre alla ricerca “nearby”, la nuova versione di sistema offrirà a schermo anche un pulsante di navigazione rapida per raggiungere la propria abitazione o il luogo di lavoro.

Nella versione attuale di watchOS, l’applicazione Mappe è limitata alla visuale sulla posizione corrente e con pressione sul display è possibile rivelare pulsanti per accedere agli indirizzi;  a partire da watchOS 2.2, saranno offerte invece nuove possibilità di interazione come avviene già su Google Maps per Apple Watch. L’app di navigazione di Cupertino includerà a schermo le scorciatoie per la navigazione verso casa e verso l’ufficio, tutte velocemente raggiungibili dalla posizione corrente in cui si trova l’utente; insomma, Mappe su Apple Watch sarà un po’ più simile a quello per iOS 9. Questa nuova caratteristica permette di scegliere tra diversi punti di interesse, come alimentari, bevande, shopping, viaggi, servizi, divertimento, sanità e trasporti. Ogni sezione include inoltre un ulteriore elenco di categorie dettagliate, all’interno del quale è possibile ritrovare elenchi specifichi dei locali che offrono servizi, orario di apertura, informazioni di contatto, direzione e posizione su una mappa virtuale.

Oltre al rinnovo dell’app Maps, watchOS 2.2 permetterà anche di abbinare Apple Watch ad uno stesso iPhone.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone