Sono stati trovati, su versioni recenti di iOS, riferimenti al Li-Fi, un protocollo di rete sperimentale ad alta velocità senza fili che utilizza impulsi di luce per trasmettere dati, che viene commercializzato come un sostituto a lungo termine del Wi-Fi.

Li-Fi Scoperta iOS 9.1

 Cominciando da iOS 9.1, un file di cache del sistema operativo, fa menzione di “LiFiCapability”, accanto ad altre dichiarazioni hardware e capacità software. Il cambiamento è stato notato da utente su Twitter.

Li-Fi funziona in un modo abbastanza particolare: i dati vengono trasmessi dalla rapida modulazione di una sorgente luminosa, e vengono ricevuti tramite un sensore di luce prima di essere rimontati in un segnale elettronico.

Il Li-Fi è ancora in fase sperimentale, ma un certo numero di aziende stanno lavorando per commercializzare la tecnologia. Almeno un’impresa in particolare, con sede in India Velmenni, ha già iniziato le prove nel mondo reale.

Oltre ai riferimenti software, Apple è nota per lavorare su implementazioni hardware per la trasmissione dei dati wireless basata sulla luce, o comunicazione senza fili ottico.

Una domanda di brevetto depositata a Apple nel 2013, descrive un metodo di “modulazione ottica utilizzando un sensore d’immagine.” Il sensore in questione potrebbe essere commutato tra l’acquisizione di immagini e la modalità di cattura dei dati, consentendo la funzionalità di luce senza l’aggiunta di hardware supplementare.

Scopriremo presto a cosa sta lavorando Apple?

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone