Notizia appena arrivataci dalle nostre fonti: il terremoto a sud di Taiwan, ha recato danni irreparabili anche alla produzione di iPhone 7.

iPhone 7 Terremoto Taiwan

Apple quest’anno, puntava sulla massima produzione dei nuovi processori per iPhone 7, grazie all’azienda TSMC, che ultimamente è stata colpita da un fortissimo terremoto, nella sua fabbrica a sud di Taiwan all’inizio di questo mese, che ha causato danni molto ingenti. Avrà un impatto molto forte sulla produzione del 2016 di Apple, ma la società non ha ancora dato una chiara indicazione della portata del problema. L’azienda è uno dei due costruttori dell’ultimo chip per l’iPhone 6S, e dovrebbe appunto essere l’unico produttore del nuovo chip Apple A10 di iPhone 7.

Il terremoto di magnitudo 6.4, avvenuto il 6 febbraio 2016, ha ucciso 116 persone e ne ha ferite tantissime altre, con danni significativi a tutta la zona sud di Taiwan.

TSMC inizialmente ha confermato che ripristinerà il 95% della capacità produttiva, entro un massimo di 2-3 giorni lavorativi, e che questo impatto a lungo termine, sarebbe una perdita di circa l’1% della produzione del 2016.

Tuttavia, Digitimes riporta proprio oggi che, i danni ad una delle strutture di creazione dei chip, sono peggiori di quanto inizialmente si era valutato, come conferma TSMC stessa, ovvero la Taiwan Semiconductor Manufacturing Company.

Vedremo dei rallentamenti nell’uscita ufficiale del nuovo iPhone 2016? Intanto facciamo le condoglianze a tutte le famiglie coinvolte in questa terribile catastrofe naturale…

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone