Vi raccontiamo oggi una storia che ha dell’incredibile! Una madre utilizza l’app Trova il Mio iPhone, per rintracciare la figlia rapita.

Trova il Mio iPhone Figlia Rapita

Una madre usato la funzione Trova il Mio iPhone, per rintracciare la figlia che era recentemente stata rapita, tracciandone ogni suo spostamento, dal parcheggio di un McDonald, a più di 150 miglia dalla sua casa di Pittsburgh.

La figlia, di cui ovviamente non possiamo rivelarvi il nome per motivi di privacy, era detenuta contro la sua volontà dal suo ex fidanzato, che appunto l’ha rapita, legandole le mani, i piedi e la bocca con del nastro adesivo. A quanto pare per, anzi, oserei dire per fortuna, il malfattore ha dimenticato di spegnere l’iPhone della povera vittima.

La figlia è riuscita ad un certo punto, ad inviare un messaggio di testo a sua madre, chiedendole aiuto. A questo punto la mamma ha contattato subito la polizia dello stato della Pennsylvania, con cui è riuscita a rintracciare la posizione esatta della figlia, e a recarsi subito sul posto.

Il sospettato Joseph Boller, ovvero l’ex fidanzato della ragazza, ha tentato di lasciare la Pennsylvania con la vittima, come ha rivelato una dichiarazione interna riguardante l’arresto del ragazzo di soli 18 anni, la cui cauzione è stata fissata a 150.000$.

Non c’è dubbio che questa sia una storia davvero orribile, ma è un ottimo promemoria per ricordarci di attivare sempre e comunque, le funzioni di sicurezza dei nostri amati iPhone.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone