iPhone riciclati e computer smantellati non solo per ecologia; valgono per Apple 40 milioni di dollari in oro, senza contare gli altri metalli.

iPhone, Riciclati, Guadagno, Apple

Il nuovo business milionario per gli introiti di Apple è l’impegno per l’ecologia, la salvaguardia dell’ambiente con il ritiro di iPhone riciclati e computer da smantellare. Contando esclusivamente la quantità di oro recuperata da iPhone riciclati e computer, in totale 2.204 libbre pari a circa una tonnellata; senza contare tutti gli altri metalli recuperati. Le quantità dei principali metalli recuperati è contenuta nell’ultimo rapporto di responsabilità ambientale pubblicato da Apple. L’oro è impiegato in piccolissime quantità nei circuiti di iPhone, circa 30 milligrammi per smartphone, e anche in circuiti e componenti interni dei computer. Anche se la quantità di oro recuperata da ogni singolo dispositivo è piccolissima, occorre tenere presente che Apple interviene su milioni di iPhone riciclati e computer. Apple dichiara che solo nel 2015 sono stati recuperati 90 milioni di libbre di materiali, in pratica il 71% del peso complessivo di tutti i prodotti venduti dalla Mela 7 anni prima. Quindi considerando i prezzi correnti dei matalli, oltre ad una montagna d’oro del valore di 40 milioni di dollari, Apple ha recuperato anche rame per 6,4 milioni di dollari, alluminio per 3,2 milioni di dollari, argento per 1,6 milioni di dollari, e altri materiali come nichel, zinco e piombo.

Apple si sta impegnando moltissimo sull’ecologia e del business sostenibile: le iniziative sul ritiro dei prodotti usati per riciclo e smaltimento, l’impegno sulle energie rinnovabili e basse emissioni sono temi che sono stati approfonditi durante l’ultimo keynote Apple di marzo in cui sono stati presentati iPhone SE e iPad Pro 9,7.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone