Il prossimo aggiornamento di Google Android N, porterà il supporto nativo per i display sensibili alla pressione, ovvero al 3D Touch, come su iPhone 6s.

Android N, 3D Touch, iPhone 6s, Copia

Questa mossa, per non dire copia, servirebbe per rendere gli schermi 3D Touch, più popolari su Android, dato che, a detta di Google, sarà più facile per gli sviluppatori di applicazioni utilizzare tale funzione.

Sono molto difficili da trovare sul mercato, ma si possono già acquistare dei dispositivi Android con schermi sensibili alla pressione, come ad esempio il nuovo Huawei Mate S ed il nuovo Meizu Pro 6, la copia di iPhone 6s di cui vi abbiamo parlato settimana scorsa in questo nostro articolo. Entrambe le versioni in uso su questi due dispositivi Android, sono state adattate per supportare questa funzione, ma presto questo “adattamento forzato” non sarà più necessario, perché di default.

Il sito Phandroid ha scoperto che, con il nuovo Android N Developer Preview 2, Google ha aggiunto il supporto nativo per gli schermi a pressione.

 

È una mossa intelligente da parte di Google, o sarà la solita copia fallimentare? 

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone