Gli SMS dei vostri iPhone o Android sono sicuri? No! Chiunque può intercettarli e leggere il loro contenuto? A quanto pare si!

SMS, Privacy, Conversazioni

Queste sono domande che molti utenti di smartphone si chiedono quotidianamente, ma non tutte le applicazioni di testo offrono una sicurezza a prova di proiettile. Infatti, alcuni mezzi di comunicazione, non offrono praticamente alcuna sicurezza per gli utenti. Alcuni sono migliori di altri a custodire i dati personali. In effetti, alcune forme di chat sono, praticamente impossibili da decifrare.

Nel frattempo però, se volete farvi beccare sicuramente da qualcuno, o farvi spiare, gli SMS sono sicuramente il mezzo con cui farlo.

Dopo l’annuncio di WhatsApp, ovvero dell’inserimento della crittografia end-to-end, l’USA Today ha esaminato i tipi di servizi chat vengono crittografati, e che tipo di crittografia offrono all’utente finale. Con un gli SMS normali si ha pochissima privacy, perché non sono affatto criptati.

La crittografia End-to-End sta a significare che i messaggi vengono crittografati sul dispositivo del mittente, che solo il destinatario può decifrare.

Allo stesso modo, FaceTime ed iMessage di Apple, dispongono inoltre della crittografia end-to-end. Gli SMS però no, dato che, sia gli operatori che il software mobile, non danno la possibilità di ricevere questa tipologia di sicurezza.

Dobbiamo quindi utilizzare sempre meno i normali messaggi di testo, per dedicarci alle applicazioni di messaggistica via web?

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone