Una notizia apparsa proprio oggi in rete, mette in guardia l’intero mondo del web, a causa del furto di 272 milioni di account Gmail, Yahoo e Microsoft.

Gmail, Yahoo, Violato, Hacker

Un nuovo rapporto mostra che degli hacker russi, hanno ottenuto le credenziali per l’accesso a più di 272,3 milioni di account di posta elettronica, che sono adesso disponibili per la vendita nel mondo criminale della Russia, per truffe e molto altro. L’elenco di queste e-mail, è composto da tre tipologie di caselle, ovvero Google con Gmail, Yahoo e Microsoft.

I ricercatori hanno trovato l’intero bottino rubato per caso, dopo aver scoperto un giovane hacker russo su un forum. L’hacker si vantava di aver raccolto tali caselle di posta elettronica, e stava già per vendere un gran numero di credenziali, che ammontavano a circa 1,17 miliardi.

Il database comprendeva decine di milioni di credenziali provenienti da Gmail ovvero 24 milioni, Microsoft ovvero 33 milioni, e Yahoo con ben 40 milioni, ed inoltre, anche centinaia di migliaia di account di posta elettronica, provenienti da dei fornitori tedeschi e cinesi.

Migliaia di credenziali rubate appartengono ai dipendenti di alcune delle più grandi banche degli Stati Uniti, quindi i “colpi” messi a segno per rubare tali dati, sono stati studiati appositamente per danneggiare qualcuno o qualcosa.

 

Immaginate il costo di una singola e-mail? No? Il piccolo hacker stava vendendo il tutto per 1$ al pezzo.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone