I telefoni Android crashano quasi il doppio rispetto agli smartphone iOS; Samsung il primo brand con più blocchi improvvisi.

Crash, Android, iOS

Non è la solita leggenda metropolitana questa volta: i telefoni Android crashano quasi il doppio rispetto ai dispositivi iOS. A confermare il dato è questa volta Blancco, una società di sicurezza dati internazionali, che ha realizzato un documento molto approfondino relativo ai crash dei due sistemi operativi nel primo trimestre del 2016.

Secondo i dati, i telefoni Android crashano ad un tasso pari al 44%, mentre i telefoni iOS si fermano a un 25% per cento. Fra i brand Android i peggiori sono di gran lunga i dispositivi Samsung, che causano circa il 43% dei crash di Android; seguono Motorola con il 14%, Lenovo al 12%, Asus ed LG, rispettivamente al 6 e al 5 per cento. Inoltre i crash su Android nel primo trimestre del 2016 hanno coinvolto ben il 74% delle app Android, praticamente tre su quattro, sono andate in crash almeno una volta, ed è ancora più curioso che la app più propensa a crashare sia stata Lookout, un antivirus votato alla sicurezza.

Lo smartphone che tende ad andare più sovente in crash è il Samsung Galaxy S6 con il 7%; ma l’azienda coreana conquista anche il secondo e il quinto posto con Galaxy S5 e Galaxy S6 Active, mentre il terzo e quarto posto vanno a Lenovo K3 Note e alla terza generazione di Mototola Moto G.

Fra gli smartphone iOS invece il modello più incline al crash è iPhone 6, seguono poi 5s, 6 Plus, 6s e 6s Plus nella lista degli iPhone meno stabili.

Sommariamente le problematiche che vanno a colpire il telefono sembrano essere,  nell’ ordine, la fotocamera, il touch, la ricarica della batteria, il microfono e la gestione della doppia SIM.

Crash, Android, iOS

[via]

 




Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone