Nonostante sia stata mostrata solo su iPhone 6s, la nuova funzione Rich Notifications, sarà disponibile anche per vecchi iPhone.

Rich Notifications, iPhone 6s, 3D Touch

Sul nuovo iOS 10, Apple ha presentato molte novità, ed in particolare una funzionalità chiamata Rich Notifications, che rendono interattive le notifiche, tenendole premute tramite il 3D Touch. Molti utenti non possessori di un iPhone 6s, hanno cominciato a lamentarsi, ma inutilmente, perché Apple ha confermato nelle note della prima versione beta del software, che i dispositivi senza la tecnologia di rilevamento della pressione, presente nei modelli più recenti di iPhone, otterranno comunque questa novità tanto attesa.

La funzione in questione, è attualmente relegata, e quindi ottimizzata, solo per iPhone 6s ed iPhone 6s Plus, per la presenza del 3D Touch, ma preso tutti potremo utilizzarla.

Ecco cosa cita il comunicato ufficiale, riguardante la prima versione beta di iOS 10.

“Il supporto per le Rich Notifications, è attualmente ottimizzato solo per il 3D Touch, ed in iOS 10 beta 1 la funzione è disponibile solo su iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Le versioni Beta future, forniranno l’accesso a questa funzionalità, anche per gli utenti possessori di modelli di iPhone, che non hanno il supporto per il 3D Touch.

Queste tipologie di nuove notifiche, funzionano aprendo un pop-up della notifica stessa, in modo tale da interagire con essa stessa, senza il bisogno di aprire l’applicazione annessa.

Ma quando uscirà iOS 10 per tutti? Scopritelo in questo nostro nuovo articolo.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone