Tutti sappiamo che l’Apple Care offerta da Apple, offre una garanzia di 12 mesi sui propri prodotti. Uno studente però, dopo lo scadere dei 12 mesi, ha chiesto assistenza ad Apple per il proprio Mac vedendosi però rifiutare la richiesta di assistenza gratuita. Lo studente ha quindi deciso di portare Apple al tribunale.

Dopo l’accaduto, il ragazzo si è rivolto alla Ausbef di Vicenza per far valere i suoi diritti e la garanzia di 24 mesi e la sentenza di questi giorni ha ribaltato la situazione: il giovane riceverà un risarcimento di 5.800 euro, spese legali comprese.

 

Apple deve quindi pagare 1.300 euro relativi ai costi sostenuti dallo studente per acquistare il computer, altrettanti per gli interessi legali, 350€ di spese per la riparazione del Mac sostenute dal ragazzo e 1.800€ di spese legali.

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone