Una notizia davvero inquietante, riguardante Pokémon GO, parla di una sparatoria avvenuta negli USA, più precisamente in Florida.

Pokémon GO, Sparatoria, USA

Più di una settimana dopo la sua uscita ufficiale, la mania del gioco Pokémon GO non mostra assolutamente alcun segno di rallentamento. Se non altro, il livello di dipendenza da questo nuovo gioco, è a livelli mai visti per un’app.

Con milioni di giocatori in tutto il mondo, ormai quasi tutti vanno in cerca di un Pokémon in giro per il mondo. Ristoranti, cinema, discoteche, bar, stazioni di polizia, ormai tutto è stato preso di mira. Ma c’è una storia davvero triste, avvenuta proprio qualche giorno fa, riguardante una sparatoria a causa di questo gioco tanto amato.

Tale avvenimento è avvenuto in Florida, originariamente riportato dal The Daytona Beach News-Journal, parla di un uomo a Palm Coast che, durante il fine settimana, si è imbattuto in due giocatori adolescenti di Pokémon GO, che si trovavano parcheggiati all’interno di una macchina davanti casa sua. La macchina aveva le luci di posizioni accese, circa all’1:30 del mattino. Il proprietario della casa, ha dato per scontato che fossero dei malintenzionati, senza però accertarsene realmente.

Incerto delle loro intenzioni, e credendo che essi potessero rappresentare una vera e propria minaccia, il proprietario ha preso una pistola e ha sparato contro di loro, dopo un breve confronto verbale. Fortunatamente, nessuno dei due adolescenti, di età compresa fra i 16 ed i 19 anni, è stato colpito dalla sparatoria.

 

Una volta arrivate le autorità, i ragazzi hanno confermato la versione che tutti ormai abbiamo capito, ovvero che stavano solo giocando con il loro iPhone, al gioco più in voga del momento.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone