Ormai le notizie sul gioco più famoso del momento, ovvero Pokémon GO, non ci stupiscono più. Ecco cosa è successo in Bosnia.

Pokémon GO, Sparatoria, USA

Se avete mai giocato all’ormai famosissimo gioco per smartphone, chiamato Pokémon GO, saprete che nelle ultime due settimane, ci sono stati tantissimi strani ed ambigui episodi in tutto il mondo, come l’invasione di stazioni di polizia, di piazze, ville, parchi ecc. Di certo però, anche a voi sarà capitato di fare qualche cavolata del genere, ma non ai livelli degli utenti smartphone in Bosnia, che hanno cominciato a camminare sui campi pieni di mine, per catturare tutti i loro Pokémon mancanti.

Secondo la BBC, uno sminamento di beneficenza bosniaco, che prende il nome di Posavina bez Mine, ha emesso un importantissimo avviso sul Social Network Facebook questa settimana, dopo aver sentito delle notizie inerenti appunto a questi giocatori di Pokémon davvero folli.

Abbiamo ricevuto delle precise informazioni, su alcuni folli utenti che utilizzano la nuova applicazione per catturare Pokémon in Bosnia: andavano nei luoghi in cui vi sono delle mine pronte ad esplodere. I cittadini sono invitati gentilmente a non avvicinarsi in questi luoghi, rispettando i segni di demarcazione dei campi minati pericolosi, non andando in zone sconosciute.

La BBC dice che almeno 600 persone sono state uccise da incidenti in quella zona, dal 1995 ad oggi, ed attualmente vi sono circa 120.000 mine inesplose.

 

Forse questo gioco sta facendo esagerare chi ci gioca?

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone