In un Apple Store Australiano i dipendenti rubavano le foto sexy di alcune ragazze clienti, direttamente dai loro iPhone personali.

Apple Store, Foto, Sexy, Ragazze

Un certo numero di dipendenti in un Apple Store Australiano, sono stati implicati in uno scandalo che coinvolge le foto di clienti di sesso femminile, ed anche quelli del personale dello stesso store, incluse presumibilmente, delle fotografie rubate direttamente dagli iPhone dei clienti.

I lavoratori inoltre, hanno rubato 100 foto molto esplicite, successivamente condivise con tutti gli altri dipendenti dello store del Queensland, come ha confermato il Courier-Mail oggi. Le vittime sono state classificate su una scala da 1 a 10, in base alla sensualità dell’immagina rubata.

La notizia è trapelata grazie ad un dipendente, che ha notato un tecnico passare con in mano un iPhone contenente queste immagini, all’interno della stanza di riparazione. Questo è quanto riferito dalle 4 persone che hanno reso pubblica la situazione.

In sostanza, i dipendenti dello store, scattavano fotografie, o rubavano foto dagli smartphone altrui, dando una votazione comprensiva da 1 a 10, per delineare la bellezza o la posa sexy della ragazza.

Il leader store ha rifiutato di rispondere a qualsiasi domanda sulla privacy degli utenti, forse perché coinvolto nella vicenda.

Seguici su Telegram: https://telegram.me/applezein

Non hai ancora la nostra app? Che aspetti? Scaricala! È GRATIS! https://itunes.apple.com/it/app/appzein/id978698927?l=en&mt=8

ISCRIVITI al nostro Canale YouTube UFFICIALE! https://www.youtube.com/user/StratosRulez

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone