Ecco spiegato come le due fotocamere dell’ iPhone 7 Plus funzionano veramente: un sistema complesso per migliorare la qualità degli scatti.

Fotocamera, iPhone 7 Plus

L’utilizzo della doppia fotocamera su iPhone 7 Plus è tutt’altro che semplice e immediato; nell’attuale versione di iOS 10.0.2 e 10.0.3 rilasciata ieri, se si copre con la punta del dito l’obiettivo da 28mm, cioè quello più vicino al bordo esterno l’immagine scompare a seconda del livello di illuminazione. In situazioni di scarsa luce, infatti, Apple applica lo zoom digitale x2 dell’obiettivo da 28mm anziché ricorrere all’obiettivo da 56mm. Questo perché solo l’obiettivo da 28mm è stabilizzato otticamente e perché i due obiettivi hanno aperture di diaframma diverse. Il 28mm è un f/1.8 mentre il 56mm è un f/2.8.

Apple ha così la possibilità di giocare con le due differenti aperture e con le due focali, per avere una qualità migliore dell’immagine. In pratica per questioni tecniche delle fotocamere, l’obiettivo da 56mm viene spento durante le riprese in bassa luminosità perché perderebbe troppa qualità, quindi lo zoom ottico viene disabilitato a favore del classico zoom digitale. Quando invece ci troviamo in condizioni di luce ottimali entrambi i sensori vengono attivati e lo zoom digitale fa il suo ingresso. Questo perché l’HDR realizzato da Apple adesso non viene realizzato più soltanto con due foto scattate dallo stesso obiettivo, ma con due immagini scattate da entrambi gli obiettivi che poi vengono processate e composte per dare un risultato sempre ottimale al vostro scatto.

Seguici su Telegram: https://telegram.me/applezein

Non hai ancora la nostra app? Che aspetti? Scaricala! È GRATIS! https://itunes.apple.com/it/app/appzein/id978698927?l=en&mt=8

ISCRIVITI al nostro Canale YouTube UFFICIALE! https://www.youtube.com/user/StratosRulez

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone