Apple ha da poco rilasciato l’applicazione Find My Friend e già fa discutere i media. Sembra infatti che un uomo, grazie a questa applicazione abbia scoperto il tradimento della moglie. Naturalmente ora tutti pensano al rischio privacy.

Ecco la storia originale dell’uomo:

Ho comprato a mia moglie un iPhone 4S ed ho installato Find My Friends senza che lei lo sapesse. Mi aveva detto di trovarsi a casa di un’amica nell’east village. Avevo dei sospetti su un suo possibile tradimento con un uomo che vive uptown e, come volevasi dimostrare, Find My Friends l’ha trovata proprio lì. Le avevo appena inviato un messaggio chiedendole dove si trovasse e mi aveva risposto dicendo di essere sulla decima strada! Grazie Apple, grazie App Store e grazie a tutti voi. Questi bellissimi screenshot (n.d.r. quelli poco sopra nell’articolo) mi torneranno utili quando incontrerò il suo avvocato tra un paio di settimane.

Sembra che questa applicazione abbia aiutato quest’uomo a scoprire il tradimento della moglie grazie alla localizzazione data dal GPS.

Nonostante serva l’approvazione dell’utente per essere mostrati sulla mappa, la donna in questa storia era completamente ignara di quello che stava accadendo, obbligandoci ad una riflessione: potrebbe il GPS del proprio telefono, oltre ad essere un’utile caratteristica, essere sfruttato per arrecare danno alla privacy di chi lo utilizza?

A voi la parola.

 

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone