I dirigenti della casa produttrice coreana Samsung, rischiano di finire in carcere, grazie alle accuse dei procuratori Asiatici.

Samsung, CEO, Carcere

Dopo ben 15 ore di interrogatorio, avvenuto questo lunedì, l’ufficio del procuratore speciale della Corea del Sud è ancora una volta alla ricerca di nuovo un mandato d’arresto, per mettere in prigione uno dei dirigenti di Samsung, ovvero Jay Y. Lee.

L’ufficio ha avviato la procedura per un mandato di arresto, anche per il presidente Park Sang-jin, come ha riferito Reuters oggi. Entrambi i dirigenti sono accusati di corruzione, appropriazione indebita, e di aver nascosto varie attività all’estero, mentre Lee sarebbe stato preso di mira a causa di una sua falsa testimonianza, che stavolta potrebbe garantirgli l’arresto imminente.

Maggiori dettagli sul caso, saranno annunciati in una conferenza stampa domani, ed una nuova udienza del warrant è prevista per questo Giovedi.

L’azienda è accusata di aver speso diversi milioni di dollari, su un business privato con varie organizzazioni sostenute da Choi Soon-sil, un amico intimo del presidente coreano Park Geun-hye, in cambio del suo sostegno alla fusione dei due affiliati Samsung. Ciò comprende anche la sponsorizzazione della carriera equestre della figlia di Choi, arrestato in Danimarca dopo essere stato ricercato dai funzionari coreani.

Ci sarà un cambio di vertice in casa Samsung, o potrebbe fallire a causa della pessima dirigenza?

Facci sapere la tua! Commenta qui sotto! La tua opinione è importante per noi :)

Non hai ancora la nostra App? Che aspetti? Scaricala! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al nostro Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Seguici su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguici su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguici su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone