I rumors degli ultimi mesi, confermano l’arrivo della tecnologia per il Riconoscimento Facciale, che sarà disponibile su iPhone 8.

iPhone 8, Riconoscimento Facciale, Metodi

Con la crescente fuga di notizie, inerente al possibile inserimento di un sensore 3D per il Riconoscimento Facciale, all’interno del nuovo ed ormai prossimo iPhone 8, che permetterà di farci sbloccare il nostro dispositivo, ma anche di interagire tramite la Realtà Aumentata, un’ulteriore nota di ricerca della Barclays, ha descritto i due diversi metodi per far funzionare il tutto.

Il modo più semplice per percepire lo spazio in 3D, è quello di utilizzare ciò che la nota chiama “Time of Flight” (TOF). In pratica, un emettitore trasmette un segnale, ad esempio, tramite degli infrarossi, e calcola il tempo necessario per far rimbalzare tale segnale addosso ad un oggetto di fronte a se, tornando nuovamente su iPhone ed al sensore di partenza. Da una serie di rendimenti ben cronometrati, l’iPhone può costruire un’immagine 3D di ciò che è di fronte ad esso.

C’è però un secondo metodo, che utilizza un approccio più sofisticato, ed è per questo che la fonte pensa ad un’unione fra i due metodi. Conosciuto come “Luce Strutturata”, un modello simile ad una griglia viene proiettato su tutto ciò che è di fronte al nostro iPhone. Questa griglia sarà distorta dalla classica forma in 3D dell’oggetto, e l’iPhone potrà quindi analizzare questa deformazione, per calcolarne la forma esatta.

Si parla quindi, dell’unione di entrambe le metodologie, che renderebbero praticamente perfetto, tutto il sistema di riconoscimento sul nuovo iPhone 8.

Facci sapere la tua! Commenta qui sotto! La tua opinione è importante per noi :)

Non hai ancora la nostra App? Che aspetti? Scaricala! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al nostro Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Seguici su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguici su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguici su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone