Steve Jobs prese in considerazione l’idea di portare iTunes su Android. L’eventualità però non avrebbe rappresentato per Apple un vantaggio economico, facendo semplicemente la felicità degli utenti del sistema operativo di Google.

Dalla biografia di Steve Jobs, continuano ad essere svelati tantissimi segreti, che solo Steve conosceva. Uno di questi è proprio il porting di iTunes su Android.

Isacsson rivela che Apple vagliò l’opportunità di rendere iTunes compatibile e disponibile per Android, così come fece anni addietro per Windows. C’era però una differenza fondamentale, sottolineata dallo stesso Jobs: iTunes venne rilasciato per Windows allo scopo di vendere più iPod, così che Apple stessa ne potesse beneficiare ricavando profitti dall’hardware.

Nel caso di Android, non ci sarebbe stato nessun beneficio economico per Apple; l’unica conseguenza di una potenziale versione di iTunes per l’OS di Google sarebbe stata una maggior soddisfazione degli utenti Android nei confronti del loro sistema operativo: “Ed io non voglio rendere felici gli utenti Android” sentenziò Jobs. Così niente iTunes per il sistema operativo di Mountain View.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone