Molti utenti, negli ultimi periodi si stanno lamentando che la durata della propria batteria è diminuita in modo anomalo. La colpa è sicuramente dei monitor esterni e della scarsa compatibilità con Rosetta. In questo articolo vi mostreremo come risolvere questo problema.

Oggi, Apple ha aggiornato la pagina dedicata ai MacBook Pro ed ha modificato le impostazioni ottimali per le prestazioni grafiche.

Come sappiamo, i modelli in commercio, da metà 2010 in poi, dei MacBook Propresentano due schede grafiche: la Intel per le operazioni quotidiane e una scheda per elaborazioni grafiche potenti con maggiore memoria a disposizione.

Nelle preferenze di sistema, nella sezione Risparmio Energetico, c’è un box, attivato di default, che permette al sistema operativo la gestione automatica della scheda video.
Questo fa si che sara Mac OS X a decidere quale sia la scheda da utilizzare in base al tipo di applicativo in uso in quel momento. Il problema nasce, ovviamente, dal fatto che utilizzare la scheda più potente porta ad un aumento dei consumi energetici.

Se si vuole utilizzare, invece, sempre e comunque la scheda più potente, potremo deselezionare la voce in Risparmio Energetico. Da questo si evince che non è possibile far utilizzare solo e soltanto la Intel a Mac OS X.
Nel documento è indicato, peraltro, che Mac OS X utilizza sempre la scheda video più potente in due occasioni: se si utilizza un monitor esterno e quando si utilizzano le vecchie applicazioni sviluppate per PowerPC, tramite Rosetta.
L’utilizzo verrà interrotto quando scollegheremo il monitor esterno e quando tutte le applicazioni per PowerPC saranno state chiuse.

Il doumento in questione è disponibile a questo link, anche se al momento è disponibile nella sola lingua inglese.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone