Durante la earnings call di ieri , il CEO di CBS Les Moonves ha commentato che la CBS avrebbe rifiutato qualche tempo fà una partnership con Apple per un accordo di streaming su Apple TV che si basasse sulle entrate pubblicitarie.

Il CEO di CBS Moonves avrebbe dichiarato che Apple ha lavorato per lungo su una di sorta servizio TV in abbonamento nel corso degli ultimi anni, nel dicembre del 2009 il Wall Street Journal aveva scritto un articolo il quale descriveva questo servizio, vi riportiamo un piccolo estratto dell’articolo: “Il servizio proposto dal creatore dell’ iPhone e dei lettori musicali iPod potrebbe, offrire la visione di alcuni show televisivi da una selezione di importanti reti televisive degli Stati Uniti, il tutto in abbonamento con canone mensile”. Tale servizio ovviamente non è mai stato lanciato, ma è chiaro che questo servizio è stato messo da parte, in attesa della realizzazione di una televisione marchiata Apple. Dopo il lancio  della biografia di Steve Jobs, il quale viene raccontato che Jobs avrebbe voluto da sempre avere un suo televisore, elegante e con l’interfaccia utente più semplice da usare, che sia mai esistita. Le voci su di Apple, sulla realizzazione di questo nuovo prodotto sono sempre più insistenti, ricordiamo che alcuni fornitori asiatici avrebbero dichiarato di aver consegnato dei componenti hardware alla di società di Cupertino proprio per la realizzazione di un “TV”, sé tutto ciò che è stato dichiarato in questi ultimi tempi, si rivelerà veritiero, l’iTv di Apple potrebbe debuttare nella seconda metà del 2012.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone