Numeri da capogiro per Apple. Eppure quella spia LED che troviamo nella maggior parte dei prodotti Apple è costata un capitale.

 

Si si, e proprio lei… Non ci pensate molto. La spia in questione è quella posizionata sulla parte superiore dei vostri Mac o MacBook, sopra lo schermo. Quando Jonathan Ive si interessò a tale caratteristica la sua preoccupazione risiedeva nel fatto che un LED evidente potesse essere antiestetico e compromettere il Design; motivo che spinse Apple a ricercare un metodo alternativo per far trasparire la luce emessa attraverso l’alluminio del MacBook. Ive avrebbe infatti coinvolto il team dei materiali per scoprire un modo per rendere questa caratteristica, normalmente impossibile, possibile. Per farlo venne ideato un macchinario laser in grado di creare dei micro fori nell’alluminio, rendendo realtà la volontà di Ive.

Ogni macchina laser, adibita ai micro fori, costa 250.000 $ ed è usata, oltre per i computer, anche per gli accessori come Tastiere e Magic Trackpad. Apple ha ordinato centinaia di queste macchine spendendo oltre 25 milioni di dollari. Tutto questo per raggiungere la perfezione nel Design nei minimi particolari, per un prodotto finale ECCELLENTE in tutto. Secondo voi esagerata una scelta del genere?

 Via

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone