Il rapporto tra Facebook ed Apple è stato molto teso durante questi anni, in molti discorsi ci sono stati disaccordi ad esempio l’integrazione di Facebook in iOS, che Zuckerberg rifiutò e così Apple decise di lanciare Ping, che si rivelò un vero flop.

Nella biografia ufficiale di Steve Jobs, Isaacson racconta che Jobs ha espresso sempre tantissimo rispetto per Mark Zuckerberg e il suo gigantesco social network Facebook, con queste parole:  “Li fuori si parla di social network al plurale”, ha detto Jobs a Isaacson, “ma non vedo nessun social network oltre a Facebook là fuori. Loro stanno dominando questo campo, ammiro Mark Zuckerberg. . .perché non si vende, perché vuole creare una società, non lo fà solo per soldi. Lo ammiro molto “. In un’intervista con Charlie Rose che è andata in onda oggi, Mark Zuckerbeg rivela che Steve Jobs avrà sempre il suo rispetto e ammirazione, perché per lui è stato un mentore, commentando: “Ho avuto un sacco di domande per lui”, dice Zuckerberg, ad esempio “come costruire una squadra intorno a me che sia concentrata sulla costruzione di un servizio alta qualità, come hai fatto tu?”. Jobs lo ha sempre consigliato come costruire un buon team intorno a se, e come offrire sempre servizi di alta qualità, dove Jobs era il migliore del settore. Poi Zuckerberg ha concluso dicendo che anche se ci sono stati dei dissensi, ha sempre lavorato bene con Apple e Amazon, e alla domanda “E con Google?” Mark ha risposto ” Non Tanto!”.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone