La Samsung in Australia chiede ad Apple copie dei contratti con gli operatori delle telecomunicazioni. La casa della Mela si oppone: “Si tratta chiaramente di un tentativo d’indagini per ricercare prove” .

 

 

Apple deve fornire a Samsung i contratti con i carrier telefonici australiani: l’ha stabilito il giudice in seguito a una specifica richiesta della società sud coreana nel corso della disputa che vede i due contendenti affrontarsi nei tribunali australiani.

Apple dovrà fornire i contratti siglati con Vodafone Group Plc (VOD), SingTel Optus Limited e Telstra Corporate e questi potrebbero servire a Samsung per tentare di mostrare come i carrier siano in qualche modo obbligati a sovvenzionare le vendite di iPhone. La società sud coreana, lo ricordiamo, ha cercato di bloccare la vendita del prodotti Apple affermando che iPhone 3GS, iPhone 4 e iPad 2 infrangano brevetti di Samsung.

Il giudice ha ritenuto valide le richieste di Samsung ma Apple si oppone alla divulgazione dei documenti, affermando che la richiesta di Samsung è solo uno “sforzo speculativo”. La causa di Samsung contro Apple è stata intentata a settembre di quest’anno, in seguito  alla richiesta di Cupertino di bloccare le vendite del Galaxy Tablet 10.1 in Australia per violazione di brevetti Apple.

Via

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone