La battaglia tra Samsung e Apple continua ad avere continui colpi di scena, infatti da quanto riportato secondo le ultime indiscrezioni, Samsung avrebbe cambiato idea al riguardo del blocco delle vendite dell’iPhone 4S in Corea del Sud, lanciato soltanto lo scorso venerdì.

Il dibattito dei dirigenti di Samsung era mirato ad affermare che la stessa Samsung non presenterà nessuna ingiunzione mirata a bloccare le vendite dell’iPhone 4S in Corea del Sud, a differenza dalle altre ingiunzioni presentate per bloccare le vendite in Francia, Italia, Australia e Giappone. Vi riportiamo una frase molto significativa di un dirigente Samsung:

” Siamo giunti alla conclusione che ci dovremmo impegnare in battaglie legali contro Apple solo nel mercato globale, non al fine di guadagnare quote di mercato in Corea”.

Nell’ultima causa Samsung aveva ottenuto il consenso del giudice a visionare il codice sorgente del firmware dell’iPhone 4S e dei contratti stipulati con i carriers, nonostante il dissidio tra le due società Samsung vuol a a tutti i costi produrre il chip A6 per iPhone e iPad nel 2012. Ricordiamo inoltre che nel settembre, prima della presentazione dell’iPhone 4S, Samsung aveva minacciato di bloccare le vendite del dispositivo in Corea del Sud, adesso cedendo con questa ingiunzione può sembrare una mossa ben studiata da parte di Samsung, che stà sicuramente tramando qualcosa alle spalle di Apple.

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone