Secondo quanto riportato, pare che Samsung abbia ottenuto con successo un’altra udienza contro Apple presso il tribunale Australiano, che si terrà a Marzo 2012. Apple aveva chiesto esplicitamente di fissare l’udienza nel prossimo agosto, ma questa richiesta gli è stata negata perché per il giudice ha ritenuto che fosse troppo tardi.

Secondo il rapporto Apple sarebbe stata accusata dall’azienda sudcoreana di aver violato tre brevetti, non solo in Australia. Infatti Samsung si è opposta in diversi paesi del mondo alla commercializzazione dell’iPhone 4S, depositando le richieste di ingiunzione preliminare in Francia e in Italia subito dopo che Apple ha annunciato il dispositivo.Tuttavia il giudice italiano ha negato a Samsung la richiesta alla fine dello scorso mese, permettendo ad Apple di lanciare tranquillamente l’iPhone 4S in Italia. E’ interessante notare che Samsung nel suo paese di origine ha rinunciato a formulare un’ingiunzione contro Apple, da quanto riportato da un giornale coreano sembra che Samsung abbia preso questa decisione per preoccupazione delle pubbliche relazioni.

 

Questa feroce battaglia legale tra le due società, viene svolta in 10 paesi differenti comprendendo più di 20 reclami. Apple fino ad ora ha avuto un certo successo contro Samsung in Australia, vincendo con un’ingiunzione contro il suo rivale Galaxy Tab 10,1. Ma, Samsung nel frattempo stà facendo appello alla decisione presa in giudizio, sostenendo che era basata su “considerazioni irrilevanti” e che il giudice ha fatto “errori di diritto nel suo approccio.” Un’altra udienza è prevista per la prossima settimana, vi terremo aggiornati su eventuali novità.

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone