Pochi giorni fa vi avevamo riportato la notizia che un iPhone aveva preso fuoco in un aereo. Oggi invece ci arriva la notizia che un altro iPhone ha preso fuoco a pochi centimetri dalla faccia di un utente rischiando di ferirlo.

Come potete vedere dalla foto sopra, il suo iPhone è in “buona forma”. E ‘uno scenario molto simile a quello riportato dalla compagnia aerea australiana , ma in questo caso sembrerebbe essere stato più pericoloso, con il dispositivo presumibilmente vicino al viso del proprietario quando è andato in fiamme. Redmond Pie riporta:

L’iPhone in questione era in carica a pochi centimetri dal viso del suo proprietario quando apparentemente ha iniziato a fumare per poi iniziare a bruciare.

Tutto ciò che possiamo fare ipotizzare una possibile causa, sembra proprio che la batteria dell’iPhone sia la causa di queste  combustioni sui dispositivi. Come detto prima, questo problema sembra avvenire quando l’iPhone è collegato ed è in ricarica. Ciò che è preoccupante è che milioni di noi collegano il proprio iPhone, prima di andare a letto, spesso proprio accanto a noi, senza avere la minima idea di che cosa provoca questo problema, e quindi non abbiamo idea di come prevenire il tutto.

Apple ancora dovrà rispondere su questi accadimenti, e ad essere onesti, non ci aspettiamo una risposta da parte della società a questo punto. Mentre il problema è davvero grave, ha solo colpito una manciata di persone da quando l’iPhone è stato lanciato nel 2007. Ci aspettiamo una risposta seria da parte di Apple.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone