Il nuovo assistente Siri risponde praticamente a qualunque domanda gli viene posta ma ne esiste una a cui Siri non risponderà. La domanda in questione riguarda i luoghi in cui è possibile abortire. Inutile dirlo ma negli Stati uniti è subito scoppiato un caso pubblico.

Attualmente vengono infatti mostrati come primi risultati della ricerca quelli dei centri “anti-crisi di gravidanza”, contrari appunto a favorire metodi utili all’aborto.

Apple dal canto suo promette di modificare questo aspetto e ricorda che attualmente Siri sia in fase Beta e verrà costantemente aggiornato con miglioramenti e nuove funzioni.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone