Secondo il rapporto di Associated Press, sembra che Apple e altri cinque grandi editori di e-book sono finiti sotto la lente di ingrandimento della Commissione europea, per la preoccupazione da parte dell’UE che gli editori sopracitati si siano accordati per limitare la concorrenza nel mercato e-book.

 La Commissione ha rilasciato la seguente dichiarazione:

La Commissione, in particolare, verificherà se questi gruppi editoriali e Apple si sono impegnati in accordi illeciti o pratiche che hanno per oggetto o per effetto di restringere la concorrenza.

La Commissione europea vuole vederci chiaro su questa vicenda, per questo ha deciso di visionare gli accordi che coinvolgono  Apple e gli altri cinque editori. All’inizio di quest’anno la Commissione europea ha già condotto diverse revisioni dei contratti negli uffici di alcuni editori e-book, adesso sarà il turno di Apple, che con il suo iBookstore vende e-book per i dispositivi iOS e mantiene circa il 30% dei ricavi a se stesso. Gli altri cinque editori sotto esame sono:  Hachette Livre, una unità di Francia Lagardere Publishingl, Harper Collins, di proprietà di Rupert Murdoch con sede negli USA News Corp., CBS Corp. ‘s Simon & Schuster, Penguin, di proprietà della casa editrice britannica Pearson gruppo e della Germania Verlagsgruppe Georg von Holzbrinck.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone