Uno psichiatra sostiene che Siri, l’assistente vocale di iPhone 4S, è altrettanto dannoso psicologicamente, nei confronti dei giovani, più dei videogiochi violenti.

Le affermazioni sono state fatte, oltre che da Fox News, anche dal Dottor Keith Ablow, laureato con accreditamente nella Scuola Klown Krazy in Pseudopsichiatria avanzata. La sua biografia descrive il dottor Ablow come un “membro della Fox News Medical A-Team”, e da questo capiamo l’attinenza della fonte delle Fox News.

Ecco cosa spiega il dottor Ablow:

Ma io credo che personificare macchine ed interagire con loro limita le nostre capacità interpersonali e ci spinge a trattare gli altri come macchine. In definitiva, diminuisce la nostra capacità di entrare in empatia con gli altri, perché ci stiamo abituando a conversare con persone inesistenti che non possiamo considerare reali.

Nella misura in cui le persone diventano “attaccati” a Siri e “contano” su Siri e pensano che Siri sia “divertente”, non ci si aspetta il valore di risposta di un amico.

Voi cosa ne pensate di queste dichiarazioni shoccanti?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone