Come notato da TechCrunch , Calcalist (ebraico) riporta che Apple sta considerando l’acquisto di una società in Israele denominata Anobit per $ 400 – $ 500 milioni. Anobit è una azienda di semiconduttori che si è specializza nel settore delle memorie flash.

Secondo il rapporto di Calcalist Apple si è già affidata alla società israeliana per le memorie flash che sono usate attualmente in iPad, iPhone e Macbook Air. L’interesse di Apple è legato alla loro capacità di aumentare la quantità di memoria flash ad un dispositivo e di migliorare l’affidabilità del terminale. Per fare un paragone con il passato l’acquisizione dell’azienda israeliana potrebbe superare addirittura l’acquisto della NeXT portato a termine per una somma di 404 milioni di dollari. Anobit potrebbe essere acquistata per una somma che può variare tra i 400-500.000.000 di dollari, tale acquisto potrebbe essere una delle più grandi acquisizioni mai fatte prima, infatti prima di tale operazione come vi abbiamo riportato bisogna tornare al 1997 con l’acquisto della NeXT. Le memorie Flash per Apple in questi ultimi anni si sono rivelate uno dei prodotti chiave per il successo dei suoi prodotti, facendo si che lo spessore dei devices andasse sempre più restringendosi e allo stesso tempo riuscendo a sostituire a pieno il vecchio Hard Disk.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone