L’artista David Datuna ha creato un ritratto sorprendente di Steve Jobs dal titolo “Punto di vista di milioni.” Il ritratto è stato mostrato alla recente fiera internazionale d’arte Scope Miami, è diventato uno dei pezzi d’arte più costosa venduta durante la fiera, recuperando 210.000 $.

Il ritratto è stato creato composto da migliaia di immagini in miniatura di autore. Il ritratto di grande formato iconico, è situato sotto un muro di lenti ottiche fatto da quasi 80.000 pezzi.

Mosso dalla recente scomparsa di Steve Jobs ‘, ha scelto Datuna Ayn Rand come la “componente di guida del ritratto,” poiché il suo lavoro si ritiene abbia ispirato la fine del co-fondatore di Apple .

“Nonostante gli eserciti di fan fedeli in tutto il mondo, molti considerano Jobs e il suo ‘impero’ l’incarnazione del male aziendale che ha colpito la società moderna”, Datuna ha detto in un comunicato. “Tale polarità di punti di vista viene convogliata attraverso l’uso combinato di lenti ottiche positivi e negativi. L’artista evita il giudizio di colata su Steve Jobs e la sua personalità. Utilizzando solo lo sguardo penetrante del soggetto delle sue opere, Datuna cerca di raggiungere l’anima stessa di Steve Jobs e rivelare le sue motivazioni nella vita. 

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone