Vi siete mai chiesti cosa c’era dietro le quinte della famosa campagna pubblicitaria “Think Different” di Apple? La campagna fu annunciata nel 1997 ed è principalmente attribuita a Steve Jobs nella biografia di Walter Isaacson, ma c’è molto di più di quello che si pensa.

Un dirigente pubblicitario che ha contribuito a creare la campagna ha partecipato ad un intervista di  Forbes per mettere le cose in chiaro , e la verità è che Steve Jobs inizialmente odiava l’annuncio di Apple che ha portato un grande successo all’azienda.

Rob Siltanen descrive il giorno in cui lui e il suo partner creativo hanno incontrato Steve Jobs per creare una nuova campagna per Apple:

Jobs entrò nella sala riunioni indossando il suo dolcevita nero marchio finto, pantaloncini e un paio di infradito. Ma mentre sembrava casuale, era tutto business.

I saluti e le introduzioni sono state molto brevi. Jobs ha detto in sostanza, “bello vederti. Grazie per essere venuti. Ora mettiamoci al lavoro. “Ha poi continuato a dire che Apple è stata” emorragica “e l’azienda era in condizioni peggiori di quanto avesse immaginato. Egli ha detto: “Abbiamo qualche prodotto decente, ma abbiamo bisogno di pubblicità per ottenere successo. Ho già parlato con un paio di agenzie che sembrano abbastanza buone. “A questo punto ho pensato, beh, non sta andando come previsto.

Sorprendentemente, Steve Jobs non ha mai immaginato una campagna televisiva. Pensava che tutto ciò che poteva spingere Apple dovrebbe essere principalmente la pubblicità stampata.

Steve disse: “Sto pensando non a spot televisivi, solo alcuni annunci stampa sulle principali riviste di computer finché non avremo capito le cose”. Ho avuto l’impressione che siamo stati l’unica società che abbiano avuto la fortuna di essere in sua presenza. Inoltre non era affatto d’accordo con il suo piano pubblicitario. Sono intervenuto e gli ho detto: “Metà del mondo pensa di Apple sta per morire. Un paio di annunci stampa sulle riviste del computer non faranno qualcosa per voi. Hai bisogno di mostrare al mondo che Apple è forte come un leone. Nessuno si erge in tutto con un dispositivo di raffreddamento dell’acqua parlando di annunci stampa. Hai bisogno di fare qualcosa di più grande e più audace. Hai bisogno di fare tv e altre cose che stanno per dare slancio vero. Hai bisogno di vedere reali esecuzioni creative per giudicare veramente la forza di un’idea.

Dopo che Siltanen ebbe lanciato l’idea originale per un annuncio ‘Think Different’ , Jobs è stato titubante perché pensava che avrebbe esacerbate la percezione del pubblico del suo ego enorme. Alla fine Steve ha dato il via libera per fare la campagna, e il team di Siltanen ha avuto modo di lavorare.

Jobs è stato tranquillo durante questo passo, ma lui sembrava incuriosito, e ora era arrivato il momento per lui di parlare. Si guardò intorno nella stanza piena di “Think Different”, cartelloni pubblicitari e disse: “Questo è grande, questo è davvero grande … ma non posso farlo. Persone che già pensano che io sia un egoista, e mettendo il logo Apple lassù con tutti questi geni otterrà solo un attacco dalla stampa. “La stanza era completamente silenziosa. Steve poi si fermò e si guardò intorno nella stanza e disse ad alta voce, ma quasi a se stesso, “Che cosa sto facendo? E ‘la cosa giusta. E ‘fantastico. Parliamo domani. “Nel giro di pochi secondi, proprio davanti ai nostri occhi, aveva fatto un completo voltafaccia.

Dopo la proiezione dello spot, Steve continuò ad odiare la campagna pubblicitaria.

Solo noi tre ci trovavamo nella stanza. Abbiamo mostrato a Steve il video, e quando è finito, ha detto Jobs, “Fa schifo! Lo odio! E ‘un’agenzia di pubblicità di merda! Pensavo che stavano per scrivere qualcosa come ‘L’attimo fuggente!’ Questa è merda! “

Siltanen è stato costretto a chiamare Ken Segall (che aveva già lavorato con Jobs) per aggiungere gli ultimi ritocchi, e creare un articolo interessante per il giornale.

Nonostante la disapprovazione di Jobs, l’annuncio alla fine è stato mandato in onda ed è ‘ancora considerato come una delle campagne pubblicitarie migliore di tutti i tempi.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone