Come vi abbiamo alcune settimane fa Apple stava trattando l’acquisto della società israeliana Anobit produttrice di memorie flash per una somma di 500 milioni di dollari. Oggi Calcalist riporta la notizia che l’affare tra Apple e Anobit si è finalmente concluso.

Secondo il giornale israeliano Calcalist l’operazione tra le due società è stata conclusa per la fatidica somma di 500 milioni di dollari, risultando uno degli affari più proficui della storia. Vi ricordiamo che Apple stava procedendo a tale acquisto non per l’interesse verso le memorie flash, ma per aprire un suo centro di ricerca e sviluppo in Israele. L’ufficialità dell’operazione non potrebbe avvenire mai per bocca di Apple, però un’ulteriore conferma è arrivata su Twitter dal Primo Ministro del Paese, che ha twittato:” Benvenuta in Israele Apple con la vostra prima acquisizione, siamo sicuri che ne beneficerete dei frutti della conoscenza dell’Israele”. Ancora non si e ben capito a cosa sia finalizzato questo acquisto da parte d Apple, se sarà destinato a produrre memorie flash per i dispositivi o se diventerà un centro di ricerca e di sviluppo.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone