Come ben sapete, da quando Apple ha lanciato il nuovo servizio di iCloud, gli utenti hanno potuto salvare le proprie foto o molto altro in remoto. Fino ad oggi gli utenti Mac non hanno avuto problemi con questa procedura ma gli utenti Windows hanno avuto alcuni problemi. In questa guida vi mostreremo come poter utilizzare con successo questa nuova funzione anche su Windows.

 

Prima di iniziare, gli utenti Windows dovranno scaricare l’apposito pannello di iCloud da questo link. Questo pannello però è compatibile con Windows  Vista  (Service Pack 2) e Windows 7.

Nella pagina per il Download, tra i requisiti necessari al funzionamento di iCloud c’e anche Explorer 8 e Microsoft Outlook ma quest’ultimo è necessario solo se volete sincronizzare anche mail e appuntamenti sul calendario, se invece volete solo utilizzare lo streaming foto, questo non sarà obbligatorio.

Mentre il download del programma procede, assicuratevi che sul vostro iPhone o iPad sia abilitato lo streaming foto.

Una volta scaricato ed installato il pannello iCloud, recatevi in Pannello di Controllo –> Rete e Internet –> iCloud per attivare le impostazioni desiderate.

Una volta avviato il pannello di controllo, cliccate sul bottone opzione affianco alla dicitura Streaming Foto e selezionate la cartella in cui volete archiviare le foto salvate sulla “nuvola”.

Da questo momento, quando inserirete delle immagini nella cartella Upload, potrete visualizzare dopo pochi minuti su tutti i dispositivi in cui è abilitato iCloud. Se invece scattate una foto dal vostro iPhone o iPad, verranno visualizzate nella cartella di destinazione del vostro Computer.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone