È emerso in queste ore l’ennesimo caso in quella che ormai viene chiamata la «fabbrica dei suicidi». A Wuhan, in Cina, trecentooperai stanno minacciando un suicidio di massa.

Dal 2 gennaio hanno occupato il tetto della fabbrica in cui lavorano, la Foxconn. Un nome tristemente famoso. La Foxconn è la più grande produttrice al mondo di componenti elettroniche per i grandi marchi internazionali come Apple, Sony, Microsoft.

Ci stringe il cuore a sentire queste notizie davvero strazianti, ma purtroppo qui la colpa non è ne di Apple, ne delle altre aziende in cui sta succedendo questo fatto, ma della Foxconn, ovvero la società che gestisce queste fabbriche sfruttando al massimo i propri dipendenti.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone