Qualche minuto fa, Apple ha rilasciato un nuovo aggiornamento per MacBook, MacBook Pro e Mac Mini per risolvere problemi e bug noti.

Ecco gli aggiornamenti nel particolare:

Per i MacBook prodotti a partire da metà 2010 è dedicato l’aggiornamento del firmware EFI che introduce la possibilità di usufruire della Recovery di Lion a patto di possedere una connessione ad Internet attiva. L’aggiornamento può essere scaricato visitando la pagina Web dedicata.

Per quanto concerne i MacBook prodotti dopo il 2008, è disponibile un aggiornamento del firmware EFI, su questa pagina, che risolve il problema di rumorosità del drive al risveglio. Per completare l’operazione, però, dopo aver applicato l’aggiornamento si dovrà eseguire Aggiornamento Software e provvedere al download e installazione della patch   SuperDrive Firmware Update 3.0.

Ben piu’ corposo il ventaglio di aggiornamenti dedicati ai MacBook Pro da 13″, 15″ e 17″:

Per i MacBook Pro 13″ prodotti a partire da metà 2010, l’aggiornamento del firmware EFI (v2.0) introduce il supporto per la Recovery via Internet su Lion e può essere scaricato cliccando qui.

Ai modelli da 15″ e 17″ prodotti sempre a partire da metà 2010, l’aggiornamento, con la medesima finalità dei 13″, può essere scaricato da questa pagina.

Ai MacBook Pro da 15 e 17″ prodotti dopo il 2008 è dedicato l’aggiornamento dell’EFI in revisione 1.9 che risolve un problema raro, ma presente, in grado di determinare il blocco del sistema all’avvio o lo stallo dello stesso durante l’utilizzo. In aggiunta a queste correzioni EFI v1.9 migliora la compatibilità anche con i display esterni.

Dedicato ai Mac mini, invece, l’aggiornamento del firmware EFI v1.5 con il Apple dovrebbe essere risolto, in via definitiva, il problema di rumorosità dell’unità ottica al risveglio dell’OS. L’aggiornamento, disponibile su questa pagina, non riporta a dispetto dei precedenti, indicazioni sulla necessità di applicare anche la patch via Aggiornamento Software ma invita invece a seguire pedissequamente quanto richiesto dall’applicazione.

Ricordiamo che prima di eseguire questi aggiornamenti, di mettere sotto carica il vostro Mac dato che i processi potrebbero ridurre la durata della vostra batteria.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone