Nintendo, durante un evento tenuto qualche mese fa, ha dichiarato di essere a a lavoro per lanciare entro fine 2012 una nuova console chiamata WiiU che risolleverà la società dato che nell’ultimo trimestre del 2011 ha perso circa 625 milioni di dollari. Tra le cause di questa perdita c’e anche l’effetto iOS.

Le ragioni sono da ricercare nelle vendite della Wii, ormai in calo fisiologico, e dall’introduzione nel mercato del Nintendo 3DS, che nonostante le buone vendite, ha ottenuto un risultato sottotono, soprattutto dopo l’abbassamento di prezzo, che ha aiutato le vendite ma ribassato il fatturato.

Sicuramente i risultati poco felici sono da attribuire anche in parte allo slittamento dei videogamer, sempre più interessati al modello degli app store, abbracciato e lanciato con successo da Apple, che ha contribuito ad assottigliare il mercato delle console portatili, sottraendo clientela del medesimo target.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone