In questi giorni, un sito Taiwanese ha pubblicato diverse immagini dei componenti dell’iPad 3 e, dopo qualche ora, ha ricevuto una querela.


A lanciare l’azione legale non è stata però Apple, ma la società cui sarebbe stata sottratta la componente. Purtroppo non sappiamo molti dettagli di questa vicenda, ma non è difficile immaginare che sulla realtà dove si produce (o produceva?) il connettore dock di un presunto iPad 3, perché di questo si trattava nella fuga di notizie, sia piovuta parecchia pressione e questo indipendentemente che il pezzo sia di Apple o di qualche altra società. Il fine potrebbe essere quello di individuare il dipendente infedele che ha messo nelle mani del sito il connettore e capire se ci sia o meno ancora una falla aperta da cui possono partire altre fughe di notizie.

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone