Il noto sito iMore, dopo aver studiato il codice del nuovo iOS 5.1 beta disponibile solo agli sviluppatori, ha scoperto che è presente il FileSystem ZFS.

Questo filesystem offre diversi vantaggi per gli ambienti “business-critical” e funzionalità avanzate come lo storage pool, il supporto alla ridondanza dei dati, la correzione automatica degli errori, l’espansione dinamica dei volumi e gli snapshot, detto in parole semplici “istantanee” del disco rigido e dei suoi dati (un sistema che consente di implementare funzioni di backup e ripristino tipo Time Machine). Potrebbe essere propria quest’ultima funzionalità la caratteristica che ha stimolato un rinnovato interesse di Apple per questo filesystem. ZFS, in virtù delle sue caratteristiche è ideale in sistemi che sfruttano il cloud e Apple potrebbe stare dunque pensare anche a qualche integrazione con iCloud, il servizio che permette di archiviare musica, foto e documenti.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone