Grazie al lancio del nuovo iBooks 2 e dei nuovi Text Book, Apple cerca di entrare nel mondo dell’educazione portando i libri digitali all’interno delle scuole. Arne Duncan, segretario per il settore educativo, e Julius Genachowski, presidente della Federal Communitacions Commission,hanno comunicato che hanno intenzione di adottare i libri digitali nelle scuole USA entro i prossimi 5 anni.

Ecco la dichiarazione di Arne Duncan:

Vogliamo bambini con zaini che pesano fino a 50 chili e contenenti libri da 50, 60, 70 dollari e molti di questi in edizioni superate? O vogliamo studenti con in mano solo un dispositivo che può archiviare contenuti mai immaginati fino a due anni fa che possono essere aggiornati in qualsiasi momento? Io credo che la scelta sia molto semplice.

Le parole di Duncan parlano chiaro, presto negli USA gli studenti non saranno obbligati a portare in giro libri pesantissimi ma solo un comodissimo iPad. Speriamo che anche in Italia decidano di seguire questa strada anche se sarà molto difficile.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone