Da qualche tempo Google ha pianificato di cablare alcune zone residenziali con la sua fibra ottica in grado di assicurare delle connessioni internet fino ad 1Gb/s, una velocità tale da fare impallidire qualsiasi rete oggi esistente nel globo. Proprio ieri il gigante dell’informatica ha comunicato che comincerà a stendere i cavi in due omonime località americane chiamate Kansas City, una nel Missouri e una nel Kansas.

Ci sono voluti quasi 2 anni di studio del territorio per stabilire il posizionamento di quella che sarà la rete più evoluta e performante mai esistita, una fortuna immensa per tutti coloro che ne potranno beneficiare da quì a poco alla faccia degli stessi americani che godono comunque di ottime infrastrutture in termini di connettività e banda larga.

Un progetto fortemente sostenuto dagli stessi abitanti dei luoghi interessati che riconoscono l’accesso ad una tale tecnologia come strumento fondamentale per creare nuove opportunità di lavoro, in un momento in cui la ricerca è fortemente ridimensionata dai governi in crisi, ma portata avanti da società virtuose come Google.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone