Il capo della FLA in alcune dichiarazioni ufficiali ai media, ci informa di aver trovato moltissimi problemi all’interno dell’azienda asiatica.

C’è “una montagna di problemi” negli impianti di Foxconn a Shenzen. Questo quanto ha dichiarato a Bloomberg Auret van Heerden, amministratore delegato della FLA, la Fair Labor Association, il gruppo che sta conducendo per conto di Apple ispezioni negli stabilimenti cinesi dove si svolge l’assemblaggio dei prodotti della Mela. Questa dichiarazione arriva a poche ore di distanza da un’altra dichiarazione fatta da Van Heerden che qualificava come “di prima qualità” le fabbriche cinesi. Va Heerden ha anche precisato a Bloomberg, che già dalle prossime ore si saprà molto di più sui numerosissimi problemi, gli stessi che la FLA aveva riscontrato in precedenza. E’ possibile che la Foxconn abbia già concordato con Apple alcuni rimedi per mitigare le polemiche messe in atto dallo stesso Wall Street Journal. Infatti la Foxconn ha già risposto prontamente ai rischi di esplosione che si corrono negli ambienti saturi di polveri di alluminio come quelli dove si rifiniscono il dorso degli iPad. In collaborazione con Apple sono stati acquistati potenti e moderni impianti di estrazione dell’aria e, per ridurre il numero del personale.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone