Oggi è arrivata la notizia che Apple è stata assolta da un Giudice britannico dopo che un utente aveva denunciato Apple per aver fornito informazioni sbagliate riguardo il nuovo assistente vocale Siri.

Ad Ottobre, Vodafone UK aveva pubblicato un annuncio pubblicitario dell’iPhone 4S in cui era scritto che:  “Basta chiedere a Siri per inviare messaggi, impostare un promemoria, cercare informazioni o leggere un annuncio Si può anche utilizzare per utilizzare le informazioni del vostro iPhone, come la vostra posizione e i contatti, per avere un assistente virtuale vero e proprio”. Un utente, leggendo questo annuncio, ha deciso di acquistare il nuovo iPhone 4S ma, una volta notato che alcune funzioni non funzionavano sul proprio territorio, ha deciso di denunciare Apple anche se non è la diretta intestataria della pubblicità. Il motivo della denuncia è quello che nello spot non è stato specificato che Siri non è in grado di usare le informazioni sulla propria posizione e fornire indicazioni sui luoghi di interesse, sul traffico o sui locali della Gran Bretagna, dato che tale funzione è ancora limitata al solo territorio statunitense.

Dopo aver studiato il caso, il giudice della Gran Bretagna ha deciso di assolvere Apple  in quanto è vero che Siri non usa le informazioni di localizzazione per fornire informazioni sul traffico e sui locali, me le utilizza per fornire le informazioni sul meteo.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone