La Germania è diventata piuttosto il focolaio di tutte le cause brevettuali, come di recentemente è stata sotto i riflettori la battaglia legale tra Apple e Motorola Mobility. Mentre la guerra legale si fa sempre più accesa, tramite una nuova sentenza si è scoperto che Motorola ha effettivamente violato il brevetto di Apple su un “dispositivo portatile elettronico per la gestione delle foto”. Il brevetto in questione permette all’utente tramite lo scorrimento di tornare indietro quando si ha ingrandito troppo una foto. Anche se questo brevetto è una funzione specifica del software, può avere ripercussioni sull’ hardware di Motorola, fatto salvo che quest’ultima apporti una correzione rapidamente.

L’ingiunzione è stata concessa dal Tribunale regionale di Monaco I, e dà ad Apple la possibilità di richiedere a Motorola di distruggere tutti i suoi prodotti contraffatti in possesso della società in Germania. Apple può anche forzare Motorola a recuperare tutti i loro prodotti che violano i brevetti da parte dei rivenditori tedeschi in modo che si possano distruggere. Anche se le probabilità che ciò accada sono molto improbabili, sopratutto sarebbe abbastanza impressionante vedere una catena montuosa di dispositivi Android essere bruciati in una piazza della città. Non tutto è perduto per Motorola però. Infatti un semplice aggiornamento software può permettere ai suoi prodotti di evitare l’applicazione della misura cautelare,  questo è molto probabilmente quello che accadrà. Apple ha ancora un certo numero di cause legali contro Motorola e altri produttori di telefoni cellulari nelle corti di tutta Europa, quindi sarà interessante vedere come le aziende adegueranno le loro strategie giuridiche fondate sul questa ultima sentenza.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone