E insomma il nuovo iPad ha finalmente un volto, e anche un nome. Anzi no, il nome no. Che a Cupertino devono essersi trovati l’ultimo giorno in sala riunioni e devono essersi chiesti:“E allora come diavolo lo chiamiamo il nuovo iPad? Boh. E se lo chiamassimo proprio così, il nuovo iPad? In fondo suona bene, e poi vuoi mettere la faccia dei giornalisti quando scopriranno che non si chiama né iPad3 né iPad HD?”Nome a parte, il nuovo iPad è un oggetto destinato a far parlare di sé in tutto e per tutto. Tanti i motivi che faranno discutere sull’ultimo gioiello di casa Apple. Inizio a radunare quelli che secondo me sono i punti di forza e salienti e i punti deboli della tavoletta presentata ieri.

Senza dubbio la marcia in più che il nuovo iPad ha rispetto ai suoi due predecessori e il retina display che tanta fortuna ha portato ad Apple e che rivoluziona ancora una volta il mondo dei tablet. Infatti Il nuovo iPad risolve quello che è stato forse il problema principale delle prime due versioni del tablet: quello della risoluzione dello schermo. Con una densità di pixel di 2048×1536 punti su uno schermo da meno di 10 pollici ce n’è abbastanza per guardare un film in alta definizione senza avere nostalgia del televisore o del pc . Ma soprattutto si potranno leggere libri e pagine Internet con un livello di dettaglio finora mai raggiunto su un oggetto di questo tipo. Ma il bello, probabilmente, deve ancora venire. E mi riferisco a ciò che sapranno fare gli sviluppatori di applicazioni e di giochi sopratutto nei prossimi mesi con cotanta risoluzione a disposizione. Posso dirlo senza problemi ? Il display Retina vale da solo il prezzo del nuovo iPad.

Ma se non bastasse Apple a pure dato un nuovo tocco al mondo della fotografia e dei video che adesso con il nuovo iPad tale esperienza diventa ancora più innovativa e suggestiva. Del primo iPad si diceva: ma a cosa serve la fotocamera su un tablet? Del secondo che una fotocamera da 1 megapixel va più che bene per un oggetto di questo tipo. Al terzo tentativo con l’arrivo di una fotocamera degna di nome 5 megapixel e possibilità di registrare video in HD. Apple ci ha fatto capire che ai foto e video-amatori ci ha sempre pensato. Solo che non poteva dirlo subito. Da sottolineare l’aggiornamento di iPhoto, un’applicazione che ora ha tutte le carte in regola per dare ai fotoamatori e non solo tutto ciò che serve per aggiustare, ritoccare, georeferenziare e archiviare le foto. Se ci fosse pure una componente social si potrebbe persino parlare di un’alternativa a Flickr e perché no a Pinterest ma magari se ne riparlerà l’anno prossimo anche perché Apple come noi tutti sappiamo non finisce mai di stupirci.

In più Apple è stata la prima azienda pioniera ad introdurre nel suo ultimo tablet di nuova generazione la nuova tecnologia LTE che tanta fortuna a parer mio porterà ad Apple. Infatti il nuovo iPad è anche il primo tablet di Apple a supportare le reti ultra rapide di quarta generazione Lte. A conti fatti si potrà navigare su Internet con una velocità in download fino a 73 Mbps. Che vuol dire una banda più larga di quella che sto utilizzando in questo momento sul mio PC connesso a una rete fissa in Adsl. Il bello è che tutto ciò non impatta sui consumi energetici del dispositivo che, a conti fatti, ha la stessa autonomia dell’iPad2: 9 ore (in modalità 4G), un gran bel risultato, non c’è che dire.

Passiamo adesso alle presunte ragioni per non acquistare o per non cambiare il nostro tablet Apple. Senza dubbio una ragione che potrebbe scoraggiare alcuni utenti al passaggio o all’acquisto del nuovo tablet potrebbe essere racchiusa nelle sue dimensioni in quanto il nuovo tablet e leggermente più spesso e pesante del precedente anche se secondo me non e poi una ragiona cosi ovvia per decidere di non cambiare o acquistare il nuovo tablet ma come tutti ben sappiamo non tutti la pensano cosi e quindi è giusto e doveroso annoverare questa ragione tra quelle che possibilmente potrebbero scoraggiare i nuovi utenti nel cambio o nell’acquisto del nuovo tablet di Apple. Chissà cosa avrebbe detto Steve Jobs se gli avessero detto che il terzo iPad sarebbe stato più spesso e più pesante del predecessore. Lui che arrivò a prendere uno dei primi prototipi di iPad e a scagliarlo in un acquario per dimostrare ai suoi ingegneri (che sostenevano che era impossibile farlo più sottile) che c’erano delle bolle, ergo degli spazi vuoti da eliminare. Certo stiamo parlando di differenze impercettibili mezzo millimetro in spessore e una cinquantina di grammi in peso e ampiamente giustificabili per l’arrivo dell’Lte  che ha senz’altro richiesto l’impiego di una nuova e più capiente batteria, però ci sono e non si può fare a meno di menzionarli.

Un’altra ragione che potrebbe scoraggiare a mio avviso all’acquisto del nuovo iPad potrebbe essere la no completa integrazione di siri come avviene ad esempio nel iPhone 4s  che nel nuovo tablet e confinata solo ad una semplice dettatura vocale di messaggi e note. Lo stesso siri , il sistema di riconoscimento vocale che per molti rappresenta una delle poche innovazioni della storia recente di Cupertino, è stato sostanzialmente bocciato sul nuovo iPad infatti quest’ultimo integra come precedentemente detto un semplice sistema di dettatura vocale. E dell’assistente digitale che doveva cambiare il nostro modo di dialogare con i dispositivi che fine ha fatto perché non è stato ampiamente riportato anche sul nuovo iPad ? senza dubbio la scelta di Apple può essere discutibile e posto ora non conosciamo le ragioni che hanno portato a tale decisione ma un po’ di rammanico a noi utenti e fruitori dei prodotti apple ci resta.

Queste sono solo alcune delle ragioni che possono spingere un comune utente ad acquistare o no il nuovo tabelt made in Cupertino ma di certo una cosa va detta siamo di fronte ad un colosso che fa di tutto per mettere a nostra portata di mano la tecnologia d’avanguardia e quando lo fa non lo fa mai per caso. Credo ma questo è un mio parere che qualunque prodotto Apple ci presenti se amiamo questo mondo e soprattutto amiamo il lavoro di questa azienda non possiamo che ammirare di volta in volta i loro prodotti ed esserne dei degni possessori e rende ancora migliore la nostra vita di tutti i giorni. Non mi resta che lasciarvi con una domanda Voi acquisterete o no il Nuovo tablet di Apple e quali sono le ragioni che vi spingono a farlo oppure no ? Commentate e fateci sapere la vostra opinione a tal riguardo.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone