Il nuovo iPad sembra aver stupito tutti con il nuovo display retina, connessione 4G, autonomia della batteria invariata rispetto all’iPad 2,  una fotocamera da 5 MPX e il nuovo Chip A5X. Ma di tutto ciò c’è un lato oscuro in agguato da qualche parte, che non vedremo fino a quando gli sviluppatori non cominceranno ad aggiornare le loro applicazioni per il Display Retina, e quelle applicazioni iniziano a divorare il 16, 32 o 64GB  del nostro  iPad.

Di che stiamo parlando? Delle immagini bitmap. Quando si quadruplicato le dimensioni sono molto belle sullo schermo ad alta risoluzione, però le bitmap gonfiano le applicazioni che li contengono. Ad esempio, iMovie per iOS è passato da solo 70MB di dimensioni a 404MB, davvero terrificante. Detto ciò non sembra che non ha più senso acquistare l’iPad 16GB ?

Vietnamese ha confrontato le dimensioni di iWork di Apple aggiornati, e delle applicazioni iLife.  Di seguito sono riportati i numeri davvero impressionanti:

App iPad 2 Retina iPad
Keynote 110MB 327MB
Numbers 104MB 375MB
Pages 89MB 331MB
iMovie 82MB 404MB
iPhoto N / A 129MB

Chiaramente l’introduzione del nuovo Retina Display ha le sue conseguenze, però la cosa molto curiosa è che iPhoto riesce ad essere l’app più piccola fra tutte, nonostante disponga di una interfaccia piuttosto complessa. E’ presumibilmente che iPhoto sia stata la prima applicazione ad essere creata appositamente per il display retina, ed è la migliore app ottimizzata. Senza scartare altra fondamentale ipotesi ovvero il prossimo aggiornamento iOS6, che andrà a ridurre ulteriormente la nostra memoria.

Allora noi vi chiediamo vale ancora la pena acquistare la versione dell’iPad da 16GB? Secondo noi no.

Fateci sapere la vostra nei commenti.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone